Notizie

Nuove foto aggiunte

C’È DEL NUOVO IN CUCINA: GIACOMO LOVATO
NUOVO CHEF DEL BORGIA MILANO

Giacomo Lovato, chef varesino dal carattere apparentemente riflessivo e ricco di aplomb, quando si mette ai fornelli rivela tutte la sua anima rock. Così è stato durante le quattro stagioni trascorse a capo delle cucine del ristorante gastronomico Snowflake di Breuil-Cervinia e così è da quando, una manciata di giorni, ha preso in mano le redini del bellissimo ristorante Borgia Milano, una delle novità migliori di questa nuova stagione post-pandemia.

Lovato è un cavallo di razza che si è preparato con determinazione nelle cucine di Claudio Sadler e Carlo Cracco, per poi arrivare a correre con le sue gambe con grinta e umiltà, sempre consapevole che ogni giorno c’è qualcosa da imparare.
Adesso ha trovato una casa che sembra gli sia stata cucita addosso. L’ambiente di un’eleganza decisa, originale, concreta, stupefacente è decisamente in linea con la cucina di Lovato, segno dell’empatia che si è creata fra lo chef e il patron Edoardo Borgia, giovane laureato e amante del bello.

La cantina mostra oltre 200 etichette selezionate in maniera per niente banale, con la presenza di molte le cantine artigianali e naturali. Menù à la carte, oppure da cinque portate signature di Giacomo Lovato ma si può osare ancora di più sperimentando le sei portate del menù Psyche, un’esperienza totalizzante che coinvolge tutti i cinque sensi.
Abbinamenti curati dal sommellier Devis Giuliano e servizio di sala impeccabile guidato dall'attenta regia del maître Tiziano Sotgia.

Per sperimentare appieno l’esperienza gastronomica il ristorante è aperto solo la sera dal lunedì al sabato, dalle 19,30 alle 23. Orario che si confà con i ritmi da meditazione del menù che, al netto di un gusto indimenticabile, offre decisamente tante emozioni in più.

www.borgiasrestaurant.com

www.facebook.com/1375047226095860/photos/a.13...