Notizie

Nuove foto aggiunte

Nuove foto aggiunte

IDEE GENIALI/5
ROSA E FICO D’INDIA BY FIASCONARO

Anche un anno difficile come il 2020 avrà il suo Natale. Per forza maggiore sarà più casalingo e intimo con un pensiero corale a tutti quanti sono stati colpiti in maniera seria dalla pandemia, ma dovrà regalarci momenti piacevoli, per ritrovare forza e speranza.

Probabilmente non è geniale l’idea in sé del panettone ma di Fiasconaro è geniale tutto il percorso aziendale che è poi quello familiare. E’ la storia di tre fratelli, Fausto, Martino e Nicola che hanno fortemente voluto far evolvere la piccola pasticceria di paese del padre Mario in un’azienda internazionale dal core-business artigianale. Impresa riuscita forse ancor più delle aspettative, che è costata lavoro, sacrificio, pazienza, cocciutaggine, coraggio e sicuramente anche una buona dose di genio.
Troppo lungo raccontare tutto il percorso che comprende tappe e riconoscimenti che vanno dai successi di casa nostra, con il piccolo paese di Castelbuono nelle Madonie palermitane che è diventato un polo trainante per l’enogastronomia siciliana, al commercio oltreoceano, alla conquista dello Spazio, fino al riconoscimento come Cavaliere del Lavoro 2020 a Nicola Fiasconaro da parte del Presidente Sergio Mattarella.
Da alcuni anni ambasciatore della tradizione familiare è anche Mario, figlio di Nicola, terza generazione e maestro pasticcere che, con grande studio, è diventato il frontman per tutte le creazioni di pasticceria per le cerimonie e le grandi occasioni.

Tornando al panettone, quello di Fiasconaro è da sempre il veicolo delle migliori e più caratteristiche produzioni del territorio siciliano e madonita, con le mandorle, i pistacchi, l’uvetta di zibibbo, il marsala, le arance, le farine e molto altro che vengono esaltati da un impasto soffice e magistralmente lievitato con il lievito madre vivo.
Per questo Natale la proposta è incantevole e delicata, un panettone all’essenza di petali di rose con gocce di cioccolato rosa e confettura di fico d’india: «Un vero e proprio tributo alla Sicilia, terra aspra e riarsa dal sole, ma sempre generosa e capace di regalare fragranze mediterranee e frutti antichi dal sapore unico» racconta Nicola Fiasconaro.
www.fiasconaro.it